Mode:         

 

 

Minimize

LEGGI IL BLOG

IL RE DEL MARE...

Aug 10

Written by:
8/10/2012 5:52 PM  RssIcon


C’è una cosa che distingue lo spinning saltwater da ogni altra tecnica e probabilmente è il motivo per il quale si assiste negli ultimi anni ad una vera e propria conversione di molti pescatori ed appassionati verso questa meravigliosa tecnica: parliamo della possibilità di insidiare pesci di taglia ragguardevole con un armamentario tutto sommato ridotto sia in termini di ingombro ed accessoristica sia per quanto riguarda le attrezzature stesse, sempre più esili e performanti grazie alle nuove tecnologie dei materiali applicate tanto alle combinazioni canna/mulinello quanto alla terminalistica e quindi in grado di offrirci elevati carichi di rottura a fronte di braided e monofili relativamente sottili. Tutto a vantaggio della gestibilità delle grandi catture stimolandoci, quindi, a spingerci sempre oltre, alla ricerca di un sogno , di un’idea forse più che di una realtà: il big fish.

Ma al di là della possibilità di cattura in sé, uno dei fulcri attorno al quale si impernia la passione di chi pratica lo spinning in mare è l’idea, o forse il sogno, di poter incorrere in prede un tempo impensabili da riva e la consapevolezza che non sia raro, con le giuste accortezze, l’incontro improvviso ed esaltante con i grandi predoni del mare. Animali che racchiudono in sé l’indomabilità del selvaggio e forse una certa idea di libertà ed inafferrabilità che, a mio parere, riscattano un po’ il nostro vivere quotidiano ad una dimensione di appartenenza ad un mondo-universo, quello marino, in grado di regalarci emozioni uniche e sempre inedite, restituendo anche a noi stessi, per chi ha la giusta sensibilità, un po’ di quella atavica libertà spesso dimenticata.








Ps...quali parole possono commentare questo video?..nessuna!

Non ci resta che armarci di tutto punto e scegliere di affrontare un vero re del mare, un animale maestoso ed indomabile che potrà darvi molta gioia ma che vi lascerà spesso anche molto amaro in bocca. Spesso quando vedrete quel grande occhio fissarvi lì per terra sulle rocce vi chiederete: chissà quante miglia avrà percorso, quanti abissi avrà scalato e lo ammirerete attoniti…forse un po’ pentiti…e, forse, per questa stagione smetterete, aspetterete ancora un anno per avere a che fare con il re degli oceani.

3 comment(s) so far...


anti aging skin care ezine

blog - IL RE DEL MARE...
# anti aging skin care ezine

By TrackBack on   9/15/2012 12:50 PM

aspirateurs

nice homepage
# aspirateurs

By TrackBack on   3/22/2013 4:26 PM

ted's woodworking plan

cool site
# ted's woodworking plan

By TrackBack on   3/28/2013 4:04 AM

Your name:
Gravatar Preview
Your email:
(Optional) Email used only to show Gravatar.
Your website:
Title:
Comment:
Security Code
CAPTCHA image
Enter the code shown above in the box below
Add Comment   Cancel 
Minimize

New_Blog

You must be logged in and have permission to create or edit a blog.
Minimize

Search_Blog

Post Recenti

LA SCELTA DELL'ARTIFICIALE
LE INTERVISTE DI SPINPOINT - Takatoshi Murase "Taka"
SPINNING ALLA SPIGOLA - per gli amici della LNI Pozzuoli
Spigola, il caso che non c'è
PILLOLE DI SILICONE - 06 - code rastremate
PESCATORI D'ALTRI TEMPI - Due chiacchiere con Filippo
PILLOLE DI SILICONE - 04 - FLESSIONI E CERNIERE
PILLOLE DI SILICONE - 02 - innesco amo widegap exposed
LURES REVIEW - Realis Jerkbait 120sp DUO
IL RE DEL MARE...
Maestri...difficile cercarli!
DUO - Giappone si...ma quello vero!
SOLO PESCA DA RIVA...una rivista diversa!

Cerca nel blog