Mode:         

 

 

Minimize

LEGGI IL BLOG

Spigola, il caso che non c'è

Jan 25

Written by:
1/25/2013 6:42 PM  RssIcon



Cos'è la tecnica?cos'é la tecnica a spinning?cos'è la fortuna a pesca?


Me lo chiedo ogni giorno quando cerco di aggiungere quel mattoncino al bagaglio di esperienza.
Ogni giorno, ogni mese, ogni anno che passo in acqua, a sperimentare, studiare, cercare di capire...amando e cercando più quello che non so e che mi sorprende stupendomi, piuttosto che le esperienze già acquisite, mi "sembra" di capire sempre più che la fortuna o "il culo" per alcuni sono un modo più o meno ad effetto ma profondamente ignorante di etichettare tutto quello che ancora non riusciamo a comprendere e che non abbiamo il tempo,la voglia o l'umiltà... o forse la sensibilità necessaria per cercare di comprendere e che quindi chiamiamo "culo" per nostra presunzione nei confronti della Natura. Questo per me è una profonda mancanza di rispetto per la perfezione della natura che ha sempre i suoi perché cristallini. Siamo noi a non comprenderli. Altro che fortune...

Come dice saggiamente il mio amico Gianluca Esposito, a cui va la mia stima,  la pesca non è fatta di fortuna ma di "opportunità" che sta a noi saper cogliere al meglio. E come si colgono le opportunità? con la tecnica.Ma cos'é la tecnica?È forse il sapere come si lancia o si manovra l'ultimo artificiale uscito?è forse possedere attrezzature perfette e scintillanti?È forse leggere gli articoli e riproporli in salse diverse?È forse fare sfoggio di nomi, contatti, collaborazioni e notorietà?É forse catturare?o forse è riuscire a sentire parte di noi quello che facciamo?Per me, e sottolineo umilmente "per me", la tecnica è uno strumento mentale e culturale e non materiale che ci consente di cogliere quelle opportunità. La tecnica è parte integrante e insostituibile di una conoscenza che ci potrebbe rendere più consapevoli e quindi soddisfatti delle nostre catture sempre meno "fortuite". Un musicista che sia un interprete emozionante non riuscirebbe a suonare in modo magico senza tecnica o se rispettasse così poco la musica che suona da pensare di "scommettere" sulla fortuna di non commettere errori piuttosto che contare sulla propria competenza. Ci sarebbe una profonda mancanza di AMORE.

Chi vi tiene lontani dalla tecnica vi tiene lontani da voi stessi.La natura, i pesci, la predazione sono un mistero grande del quale c'è ancora tantissimo da scoprire e quel tantissimo è l'unica ragione per cui ogni giorno lancio un pezzetto di gomma in mezzo alla schiuma. Vado a pesca sentendomi un apprendista ogni singolo giorno. Sentendomi un piccolo pescatore difronte a un grande libro emozionante di cui conosco a stento qualche pagina. É non mi permetterei mai di consigliare a chi mi legge di confidare nella fortuna o nel "culo"tanto a pesca quanto nella vita perché istigherei a una profonda rinuncia a credere in se stessi, nell'apprendimento e nella natura. La tecnica a pesca vive di esperienze trasversali, di impegno, di metodo...poi un bel giorno ti accorgerai che quelle cose, quei lanci, quelle jercate smetteranno di diventare "informazioni" e cominceranno ad operare in te con altre parole: intuizione, senso dell'acqua, silenzio. Cominceranno ad essere parte di te ad essere perfettamente quello che quel pesce vuole. E quel giorno imparerai ad amare tutto quello che non sai, a cercarlo, a sentirlo; ogni volta che penserai, sbagliando, che la spigola è un predatore imprevedibile e lunatico pensa solo quanto è bello avere ancora tanto da capire. Non etichettiamo con "imprevedibile" il carattere di una creatura meravigliosa mentre invece, forse, stiamo parlando solo della nostra ignoranza.Ci sono catture che potrebbero dimostrare esattamente il contrario.

Chi non ascolta sente solo rumore, chi non frequenta il mare pensa che catturare sia questione di numero di uscite, chi non sa quello che fa ritiene che la spigola sia "lunatica". Ma lo ritiene infondo anche chi si nasconde dietro la propria ignoranza. Cerchiamo l'umile consapevolezza che difficilmente riusciremo a cogliere quella complessità affatto casuale...Ma poi...a pensarci bene: cosa conviene fare? Catturo molto di più quando nella mia mente immagino i movimenti di quel pescetto di gomma,  quando la immagino, lei la Regina, appostata proprio dietro a quello scoglio e poi... all'improvviso.... si blocca la mia canna come per magia....ma sarà magia?Sarà "culo"....forse si forse no. Ma a me conviene continuare a pescare così.Vorrei continuare a scrivere, ringraziandovi di aver letto fin qui...ma è ora.. c'è luna crescente, marea calante, onda lunga e il tramonto è vicino...devo andare, vediamo se "per caso" c'é la Regina.

Un abbraccio,Francesco "Santuzzo".


Tags:
Categories:

2 comment(s) so far...


Gravatar

Re: Spigola, il caso che non c'è

Bello come tutto cio' che scrivi!!dettato dalla tua insaziabile sete di sapere.

By Brunilde on   1/26/2013 12:02 PM
Gravatar

Re: Spigola, il caso che non c'è

Bellissimo articolo, bellissime parole; insomma un bel leggere su di un argomento di non facile comprensione come la pesca della Regina. Come non essere d'accordo con Francesco quando sostiene che la tecnica è tutto?? e come non essere d'accordo quando sostiene la necessità di "frequentare" il mare come elemento essenziale per conoscerne i segreti, per saper "leggere" le sue regole, i suoi suggerimenti?; semmai il problema è: quanto tempo ci vuole per appropiarsi di tutte queste verità?? mesi? anni?? più questi ultimi credo. E da qui emerge la necessità di uscire spesso per "studiare" questo nostro amato elemento, di prendere appunti, di confrontarsi sempre con chi come Francesco, ne sa più di te senza la pretesa di voler a tutti i costi conoscere presto e subito tutti i segreti. Insomma pescare, e nello specifico la Regina, è una faccenda seria e complicata e solo con applicazione, passione, sacrificio e volontà si potranno ottenere quei risultati insperati... poi naturalmente se la fortuna ci aiuta non guasta

By alberto on   3/3/2013 9:03 PM

Your name:
Gravatar Preview
Your email:
(Optional) Email used only to show Gravatar.
Your website:
Title:
Comment:
Security Code
CAPTCHA image
Enter the code shown above in the box below
Add Comment   Cancel 
Minimize

New_Blog

You must be logged in and have permission to create or edit a blog.
Minimize

Search_Blog

Post Recenti

LA SCELTA DELL'ARTIFICIALE
LE INTERVISTE DI SPINPOINT - Takatoshi Murase "Taka"
SPINNING ALLA SPIGOLA - per gli amici della LNI Pozzuoli
Spigola, il caso che non c'è
PILLOLE DI SILICONE - 06 - code rastremate
PESCATORI D'ALTRI TEMPI - Due chiacchiere con Filippo
PILLOLE DI SILICONE - 04 - FLESSIONI E CERNIERE
PILLOLE DI SILICONE - 02 - innesco amo widegap exposed
LURES REVIEW - Realis Jerkbait 120sp DUO
IL RE DEL MARE...
Maestri...difficile cercarli!
DUO - Giappone si...ma quello vero!
SOLO PESCA DA RIVA...una rivista diversa!

Cerca nel blog