Mode:         

 

 

Philosophy

Purtroppo le mode, la corsa all’ultimo artificiale jappo, e soprattutto gli interessi economici e pubblicistici in cui si sono letteralmente persi alcuni personaggi “di spicco”, hanno fatto perdere di vista l’importanza di portare invece avanti un sedimento tecnico, un approccio,  ed una conoscenza trasmissibile agli altri. Dietro la propaganda di gruppi ed associazioni si è eclissata la vera passione per la pesca che da sempre ed in tutti i tempi è stata trasmessa agli altri, ai più giovani, soprattutto attraverso l’apprendimento diretto, la pratica sul campo, e l’assistere a comportamenti e momenti di vita di mare che formavano “gente di mare”.

È proprio dal mare che parte SpinPoint, dal mare e dalla conoscenza degli scenari e dell’ambiente marino, proponendo un approccio alla pesca che mira al godimento della natura ed alla comprensione di quei fenomeni e condizioni che trasformano un pezzo di plastica o di gomma in una preda donandoci momenti indimenticabili. 

L'approccio, il senso dell’acqua,  la ricerca, l'istinto, l'intuito, l'ascolto, l'osservazione, la curiosità, la decodifica dell'ermetismo dei segnali del mare, la coerenza e la preparazione tecnica e la strategia di approccio, la capacità di individuare un hot spot, la costanza e la passione...sono i valori che SpinPoint cercherà di istigare e formare  in quanti parteciperanno alle attività ed usufruiranno delle risorse messe a disposizione.

Si assiste invece, e purtroppo, a continui occultamenti della conoscenza, e dei segreti del mestiere,  al trapelare solo di quelle informazioni standard, generiche,  ed assodate atte a dare piuttosto l’impressione di una qualche informazione; il tutto operato sotto la triste ala dell’ansia di emergere e farsi strada e nome in un panorama nazionale che è già letteralmente devastato da interessi economici e di immagine. La pesca sportiva non può e non deve cadere nelle mani di chi si preoccupa solo e soltanto dei propri interessi nascondendoli ed ammantandoli sotto il velo bonario delle comunità virtuali, degli eventi a pagamento degli incontri e delle sponsorizzazioni.  Tutte attività che hanno una loro dignità solo se ben dichiarate e palesi a chi partecipa alle iniziative, e che invece si trova, senza saperlo, a far parte di iniziative che insegnano ben poco e che servono solo a promuovere interessi personali degli organizzatori.

Come al solito c’è da avvilirsi che la nostra società segua con comportamento ovino quanti cerchino proseliti strumentalizzando la passione di chi, incluso i più giovani e novelli, intravedono in questi personaggi la possibilità magari di fare la prima cattura o di trovare qualche compagnia per le battute di pesca. Se questa “popolazione” di aspiranti alla pesca e di appassionati continuerà ad essere irretita e legata a doppio filo a dipendere da qualcuno, a non emanciparsi ed essere liberi ed autonomi,  a non rendersi conto che occorre il rispetto dell’ l’ambizione personale alla capacità di camminare da soli, avremo distrutto in poco tempo la libertà da sempre connessa ad un momento di relax e svago come la pesca sportiva e soprattutto avremo dimenticato che ogni uomo ha il diritto all’autonomia di pensiero e di azione. In altre parole, non si intravede da nessuna parte, fatte salve le dovute poche  eccezioni,  un clima vero di condivisione serena, soprattutto non lo si trova in tutti quegli ambiti che dovrebbero “emanare” qualche conoscenza tecnica e qualche esperienza. L’attenzione, captata attraverso qualche, e dico “qualche”, risultato piscatorio,  viene poi stornata sul proprio tornaconto personale, il tutto è ordito nell’apparente amicizia, nella sorridente e compiaciuta disponibilità che poi di fatto non viene seguita dalla trasmissione e comunicazione di contenuti di conoscenza ed esperienza, tenuti invece chiusi nel cassetto per il meschino timore che altri possano aspirare ad emergere e sottrarre una pagnotta che , francamente, oltre ad essere misera è anche miserevole. 

La cosa piu’ avvilente è la strumentalizzazione dell’istinto di appartenenza alle  comunità che viene utilizzato per trascinare masse di aspiranti pescatori alla partecipazione ad iniziative che hanno il solo scopo di favorire pochi elementi senza restituire neanche in cambio elementi di crescita personale, soprattutto di approccio al mare…

Ovviamente, la nostra , è una voce nel deserto, e non ci si aspetta  che venga ascoltata se non da quanti vogliano realmente condividere delle esperienze autentiche di incontro sul mare e con il mare. Quei pochi amici che consideriamo tali nella vita e nella pesca, non bastano e non basteranno a cambiare l’andazzo della pesca sportiva specie nella disciplina dello spinning. Ecco il perché di questo spazio web accessibile solo a quanti dimostrino un interesse reale ed autenticamente impegnato nella pesca e soprattutto nella condivisione e crescita della conoscenza che, a questo punto, non deve essere più alla mercè di quanti sarebbero pronti a strumentalizzarla ed utilizzarla a vantaggio personale e come specchietto per le allodole per quanti attratti da foto di catture entusiasmanti o da “sentenze”  stile zen, rimarrebbero intrappolati in un clima di proselitismo e dipendenza psicologica che altro non fa che limitare l’uso dell’intelligenza personale e della creatività, aspetti propri di questo tipo di tecnica e che meritano la libertà dell’apporto personale più che l’emulazione e l’illusoria sacralità di personaggi singoli.

SpinPoint promuove la tutela dell’ambiente marino e delle acque interne e la formazione di pescatori altamente qualificati e preparati, prestando servizi e supporto alle loro più disparate esigenze.

SpinPoint garantisce: trasparenza, preparazione tecnica e conoscenza del mare, reale condivisione di valori, obbiettivi e contenuti tecnico-formativi.

SpinPoint è una risorsa globale ed esaustiva per la pesca a spinning che contiene qualsiasi informazione e supporto tecnico, umano ed informatico di cui uno spinner possa aver bisogno o desiderare fornendo al pescatore risorse fruibili in maniera chiara precisa sintetica e direttamente utilizzabile in mare.

Da circa due anni stiamo svolgendo attività interna al nostro sito web che ben presto sarà a disposizione di tutti come risorsa globale.

Vi aspettiamo in molti, ma non in troppi!

 

Peri info:  inviare e-mail a info@spinpoint.it